[ Splex ] Come fare per diventare Provider ed offrire un servizio di Hosting?
× Accedi al tuo account

Hai perso la password?
Registrati adesso è GRATUITO

Appena entrato avrai:
Norton Safe Web Connessione HTTPS Sicura

Registrati Adesso!

Menu
NAV
Pubblicità

BETA
Tag: Splex, Come, fare, diventare, Provider, offrire, servizio, Hosting,
Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

[ Splex ] Come fare per diventare Provider ed offrire un servizio di Hosting?

18/04/2014, 13:25
Tutorial 
1008 Visualizzazioni


Molti si chiedono: "Cosa bisogna fare per diventare Provider?", "Come posso aprire un hosting?", "Cosa devo fare per registrare direttamente domini web?".
A seguito delle richieste dei nostri giovani webmaster, cercherò di rispondere in maniera più esauriente, in modo che questa sia l'occasione per chiarire le idee una volta per tutte... ma certamente non basterà questo topic per fornire tutte le informazioni e le competenze necessarie all'apertura di un servizio di hosting.
Attenzione: qui per servizio di hosting non si intende semplicemente esssere webmaster, saper gestire un panello e caricare i file via ftp, oppure rivendere a terzi spazi di hosting! Si tratta proprio di diventare Provider, cioè gestire in maniera diretta ed autonoma server dedicati, ed eventualmente essere anche Maintainer.





PUNTO 1)
La prima questione da porsi più che discutere dei prezzi di server o pannelli sarebbe questa: "Ho le competenze necessarie per gestire un servizio di hosting?"
Siccome nella maggior parte dei casi la risposta sarebbe negativa, potremmo fermarci già al primo punto...
Vi chiedereste: "Di quali competenze avrò mai bisogno?"... solo elencarle non avrebbe fine, quelle che mi vengono in mente sul momento sono: funzionamento protocoll dns tcp/ip nonchè tutti quelli relativi alle mail, gestione ssh nei sistemi unix based, dei webserver, di infrastrutture di rete e loro relativa sicurezza quindi gestione firewall iptables, nonchè conoscenze di programmazione ecc ecc.

PUNTO 2)
Se vuoi aprire una qualsiasi attività e sei cittadino Italiano devi aprire una Partita iva. Per aprire la Partita Iva devi essere maggiorenne.
Di conseguenza: "Sei minorenne? Non puoi aprire regolarmente un servizio di hosting".
Nel caso fossi maggiorenne o avresti qualche persona maggiorenne che si presta a fare le tue veci aprendo una partita iva, devi comunque sapere che ci sono tutta una serie di spese da sostenere e una serie di obblighi associati per gestire una contabilità, isriverti all'inps ed eventualmente alla camera di commercio... il che ovviamente vuol dire: "Non guadagni molto o vuoi offrire un servizio gratuito? Non ne vale la pena, per le spese che dovrai comunque sostenere"

PUNTO 3)
Il terzo punto riguarda le richieste più legittime da porsi.
Quali server? Quanto costano?Un hosting serio, e quindi non un semplice reseller, dovrebbe avere dei server di proprietà che gestisce autonomamente. Server del genere hanno costi che variano da un centinaio di euro fino a diverse centinaia di euro al mese a seconda delle prestazioni e della banda consumata. In Italia i prezzi sono superiori, soprattutto in termini di banda... per risparmiare è consigliabile orientarsi al mercato europeo (in particolare francia e germania), mentre personalmente sconsiglio di prendere server in America.
Questi server saranno hostati in una webfarm di una grande società. Infatti pensare di aprire addirittura una propria webfarm - come molti credono - è una cosa improponibile, anche per chi avrebbe tutte le competenze necessarie, per il semplice motivo che bisognerebbe avere una propria struttura fisica a disposizione, con impianti tecnici ed elettrici adeguati, oltre a linee T1 costosissime (si parla di migliaia di euro al mese).

Cosa è la licenza whm/cpanel o plesk?
Sono pannelli di gestione che, detto in parole povere, fanno da tramite fra la shell e l'utente attraverso un'interfaccia visiva, un pò come il nostro sistema operativo.
Le licenze di questi pannelli (alcuni dei più noti sono plesk, cpanel, directadmin) hanno dei costi mensili che variano da 10-30 euro al mese a diverse centinaia di euro a seconda del numero di pannelli che si intende installare. Tuttavia esistono dei pannelli gratuiti e altrettanto validi (per citarne alcuni lxadmin, webmin).
Il punto fondamentale è un altro: "Saper usare bene un pannello, non vuol dire poter offrire un servizio di hosting". Un pannello può benissimo avere problemi e non funzionare correttamente, in questo caso sarà fondamentale gestire tutto tramite linea di comando (shell/ssh) e conoscere bene il funzionamento del proprio webserver.... la scelta del webserver, strettamente connessa a quella del sistema operativo, è appunto un'altra questione ancora e dovrebbe venire ancor prima di quella riguardante i pannelli...
Di hosting ne serve uno specifico? Me ne potresti consigliare uno a basso prezzo?
In questa domanda è evidente una contraddizione. Vuoi offire un servizio di hosting... e chiedi se "di hosting ne serve uno specifico?"...
l'hosting lo devi fare tu
Cosa devo fare per registrare direttamente domini web?
Per quanto riguarda i domini, se vuoi venderli direttamente tu devi diventare MAINTAINER e per farlo devi richiedere l'autorizzazione all'ICANN o all'organo di competenza e pagare una cifra molto alta... ad esempio per i domini .it sono circa 3000 euro, devi contattare il NIC: ulteriori info qui: http://www.nic.it/maintainer/diventare-maintainer
E' tuttavia possibile offrire comunque hosting con dominio acquistando i domini presso terzi e poi utilizzando dei nameserver per farli puntare ai propri server, se si intende rivendere server o vps la procedura diventa ancora più complicata perchè sarà necessario acquistare blocchi di ip geolocalizzati e anche qui configurare correttamente dns ecc... ecc...


GRAZIE E ALLA PROSSIMA :D BY SPLEXWG



Rispondi

#SplexWG
Nuovo Utente
4
Utente Genio
****
-12.00C
11/2013
18
192
Utente Genio
Messaggio: #2
Tutorial [ Splex ] Come fare per diventare Provider ed offrire un servizio di Hosting?
19/04/2014, 23:09


Guida Magnifica Complimenti hai messo moltissimo lavoro in questa guida. Hai La Mia Stima..

Rispondi


Utente Medio
**
5.00C
07/2014
6
50
Utente Medio
Messaggio: #3
Tutorial [ Splex ] Come fare per diventare Provider ed offrire un servizio di Hosting?
20/07/2014, 06:34


(18/04/2014, 13:25)#SplexWG Ha scritto:

Molti si chiedono: "Cosa bisogna fare per diventare Provider?", "Come posso aprire un hosting?", "Cosa devo fare per registrare direttamente domini web?".
A seguito delle richieste dei nostri giovani webmaster, cercherò di rispondere in maniera più esauriente, in modo che questa sia l'occasione per chiarire le idee una volta per tutte... ma certamente non basterà questo topic per fornire tutte le informazioni e le competenze necessarie all'apertura di un servizio di hosting.
Attenzione: qui per servizio di hosting non si intende semplicemente esssere webmaster, saper gestire un panello e caricare i file via ftp, oppure rivendere a terzi spazi di hosting! Si tratta proprio di diventare Provider, cioè gestire in maniera diretta ed autonoma server dedicati, ed eventualmente essere anche Maintainer.





PUNTO 1)
La prima questione da porsi più che discutere dei prezzi di server o pannelli sarebbe questa: "Ho le competenze necessarie per gestire un servizio di hosting?"
Siccome nella maggior parte dei casi la risposta sarebbe negativa, potremmo fermarci già al primo punto...
Vi chiedereste: "Di quali competenze avrò mai bisogno?"... solo elencarle non avrebbe fine, quelle che mi vengono in mente sul momento sono: funzionamento protocoll dns tcp/ip nonchè tutti quelli relativi alle mail, gestione ssh nei sistemi unix based, dei webserver, di infrastrutture di rete e loro relativa sicurezza quindi gestione firewall iptables, nonchè conoscenze di programmazione ecc ecc.

PUNTO 2)
Se vuoi aprire una qualsiasi attività e sei cittadino Italiano devi aprire una Partita iva. Per aprire la Partita Iva devi essere maggiorenne.
Di conseguenza: "Sei minorenne? Non puoi aprire regolarmente un servizio di hosting".
Nel caso fossi maggiorenne o avresti qualche persona maggiorenne che si presta a fare le tue veci aprendo una partita iva, devi comunque sapere che ci sono tutta una serie di spese da sostenere e una serie di obblighi associati per gestire una contabilità, isriverti all'inps ed eventualmente alla camera di commercio... il che ovviamente vuol dire: "Non guadagni molto o vuoi offrire un servizio gratuito? Non ne vale la pena, per le spese che dovrai comunque sostenere"

PUNTO 3)
Il terzo punto riguarda le richieste più legittime da porsi.
Quali server? Quanto costano?Un hosting serio, e quindi non un semplice reseller, dovrebbe avere dei server di proprietà che gestisce autonomamente. Server del genere hanno costi che variano da un centinaio di euro fino a diverse centinaia di euro al mese a seconda delle prestazioni e della banda consumata. In Italia i prezzi sono superiori, soprattutto in termini di banda... per risparmiare è consigliabile orientarsi al mercato europeo (in particolare francia e germania), mentre personalmente sconsiglio di prendere server in America.
Questi server saranno hostati in una webfarm di una grande società. Infatti pensare di aprire addirittura una propria webfarm - come molti credono - è una cosa improponibile, anche per chi avrebbe tutte le competenze necessarie, per il semplice motivo che bisognerebbe avere una propria struttura fisica a disposizione, con impianti tecnici ed elettrici adeguati, oltre a linee T1 costosissime (si parla di migliaia di euro al mese).

Cosa è la licenza whm/cpanel o plesk?
Sono pannelli di gestione che, detto in parole povere, fanno da tramite fra la shell e l'utente attraverso un'interfaccia visiva, un pò come il nostro sistema operativo.
Le licenze di questi pannelli (alcuni dei più noti sono plesk, cpanel, directadmin) hanno dei costi mensili che variano da 10-30 euro al mese a diverse centinaia di euro a seconda del numero di pannelli che si intende installare. Tuttavia esistono dei pannelli gratuiti e altrettanto validi (per citarne alcuni lxadmin, webmin).
Il punto fondamentale è un altro: "Saper usare bene un pannello, non vuol dire poter offrire un servizio di hosting". Un pannello può benissimo avere problemi e non funzionare correttamente, in questo caso sarà fondamentale gestire tutto tramite linea di comando (shell/ssh) e conoscere bene il funzionamento del proprio webserver.... la scelta del webserver, strettamente connessa a quella del sistema operativo, è appunto un'altra questione ancora e dovrebbe venire ancor prima di quella riguardante i pannelli...
Di hosting ne serve uno specifico? Me ne potresti consigliare uno a basso prezzo?
In questa domanda è evidente una contraddizione. Vuoi offire un servizio di hosting... e chiedi se "di hosting ne serve uno specifico?"...
l'hosting lo devi fare tu
Cosa devo fare per registrare direttamente domini web?
Per quanto riguarda i domini, se vuoi venderli direttamente tu devi diventare MAINTAINER e per farlo devi richiedere l'autorizzazione all'ICANN o all'organo di competenza e pagare una cifra molto alta... ad esempio per i domini .it sono circa 3000 euro, devi contattare il NIC: ulteriori info qui: http://www.nic.it/maintainer/diventare-maintainer
E' tuttavia possibile offrire comunque hosting con dominio acquistando i domini presso terzi e poi utilizzando dei nameserver per farli puntare ai propri server, se si intende rivendere server o vps la procedura diventa ancora più complicata perchè sarà necessario acquistare blocchi di ip geolocalizzati e anche qui configurare correttamente dns ecc... ecc...


GRAZIE E ALLA PROSSIMA :D BY SPLEXWG

Ottimo, bella guida, complimenti.

Rispondi


Aggiorna il tuo account per nascondere gli annunci pubblicitari.




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)



Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  Tutorial Come individuare un buon servizio hosting #MarshMallouJ~ 3 2,957 04/11/2017, 14:25
Ultimo messaggio: francolasto
Wink Tutorial Creare un Sito Web Professionale con un buon servizio Hosting GaetanoCastaldo 0 333 11/07/2017, 14:10
Ultimo messaggio: GaetanoCastaldo